V NapleSMeeting: Dai “protagonisti” della malattia fino ai biomarcatori presenti e futuri

Immagine
Image
Informazioni Generali
Titolo Congresso V NapleSMeeting: Dai “protagonisti” della malattia fino ai biomarcatori presenti e futuri
Crediti ECM 6
Data di Inizio 22-11-2019
Data di Fine 22-11-2019
Città Napoli
Luogo Congresso Complesso Sant’Andrea delle Dame – Sala degli Affreschi
Indirizzo Piazzetta Sant' Andrea Delle Dame, 9, Napoli NA - 80138 - Napoli
Scheda iscrizione https://naplesmeeting.sienacongress.it
Mappa
Descrizione


La Sclerosi Multipla (SM) è una patologia infiammatoria-degenerativa del Sistema Nervoso Centrale (SNC) ad eziologia ancora sconosciuta. Le principali caratteristiche neuropatologiche della SM sono l’infiammazione, la demielinizzazione e la perdita neuro-assonale. I protagonisti “attivi” di questi substrati patologici sono rappresentati soprattutto dai linfociti e dalla microglia. Tra i protagonisti “passivi” vanno invece annoverati gli oligondendrociti, la mielina e i neuroni. Ci sono, infine, i protagonisti più misteriosi, le cellule staminali nervose, il cui ruolo nei meccanismi di riparazione del SNC in corso di SM è largamente sconosciuto, pur rappresentando, senza dubbio, il più grande potenziale terapeutico.
La prima parte del NapleSMeeting - giunto quest’anno alla sua V edizione - sarà specificamente dedicata ad un approfondimento sui protagonisti cellulari della malattia e sulla interazione tra questi ultimi e le terapie farmacologiche disponibili e in sviluppo.
La seconda parte del V NapleSMeeting, invece, sarà dedicata ad un aggiornamento sulle più recenti tecnologie volte allo sviluppo e all’applicazione di nuovi marcatori per la diagnosi, la valutazione prognostica e il monitoraggio delle persone con SM.
Si partirà dalle neuroimmagini, e in particolare dalla Risonanza Magnetica (RM), cercando di prevedere - anche con l’aiuto di fisici ed ingegneri biomedici impegnati da anni in questo campo - quali saranno i prossimi sviluppi che impatteranno significativamente sulla pratica clinica (es. nuovi protocolli di acquisizione, misure di atrofia nel singolo paziente, misure multimodali del danno microstrutturale).
A seguire verranno presentate le più importanti novità riguardo i biomarkers – in particolare i neurofilamenti a catena leggera e le misure di danno nervoso retinico - fino ad arrivare ai più recenti e promettenti sviluppi nell’ambito delle tecniche di Intelligenza Artificiale (machine learning, deep learning, etc.), con le possibili applicazioni nello studio e nel management della SM.
Per finire, interverrà l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM), che illustrerà come il supporto alla ricerca può tradursi in supporto reale e concreto alle persone con SM.
Questi, in breve, gli argomenti che saranno trattati in questa V edizione del NapleSMeeting che, anche quest’anno, come da tradizione, vedrà la partecipazione di numerosi esperti di rilievo nazionale ed internazionale.

Download disponibili
Descrizione Download
PROGRAMMA
FIGURE PROFESSIONALI ACCREDITATE
Link Utili
Descrizione Link Link
Iscriviti alla SIN